Interviste, storie ed emozioni di Eroi Contemporanei

Il Bullone è il giornale realizzato dai B.Livers, ragazzi con gravi patologie croniche, da studenti e volontari
Sfoglia il Bullone qui www.ilbullone.org

 

Il Bullone è realizzato grazie alle donazioni di chi crede in un mondo migliore
Sostieni la redazione dei ragazzi ! Clicca qui per ABBONARTI
Hai una storia da raccontarci? Scrivici a ilbullone@fondazionenear.org
Il numero di Febbraio 2019

Più umani, più uguali. Riduciamo le differenze. Questo è il messaggio che il Bullone di questo mese vuole veicolare, in un mondo sempre più distante che guarda alle differenze anziché alle analogie tra gli esseri umani.

Dal Rapporto OXFAM 2019, la notizia che solo l’1% della popolazione possiede il reddito di 3,7miliardi di persone, arrivando agli atti di discriminazione più quotidiani vissuti in prima persona dai cronisti del Bullone. La disuguaglianza è la madre delle ingiustizie e alimenta la rabbia sociale. 

Proseguendo con il numero troverete l’intervista impossibile di Stefania Spadoni a Dino Buzzati, impersonato dal curatore delle sue opere Lorenzo Viganò (giornalista del Corriere della Sera).

E ancora, la B.LIVE Story di Michele Fagnani, nato di 25 settimane ma comunque testardo e determinato a vivere la sua vita.

L’incontro che ti cambia, quello con Cristina Cattaneo: il medico legale di Milano che restituisce l’identità ai morti nel Mediterraneo nei locali del LABANOF (Laboratorio di Antropologia e Odontologia forense) di cui è la direttrice. Autrice del libro Naufraghi senza volto.

In redazione, i cronisti del Bullone hanno dibattuto sul concetto di morte con don Paolo Alliata, parroco di Santa Maria Incoronata, raccontando su questo numero le loro testimonianze per sfatare uno dei tabù più antichi e radicati dell’umanità.

Il faccia a faccia poi con la cantante Emma Marrone nel suo camerino prima del concerto al Forum di Assago, durante il quale ha intavolato un dialogo con i B.Livers sul concetto di diversità ed inclusione, temi che lei stessa ha molto a cuore.

Who’s Romeo è il titolo del film girato da Giovanni Covini che vede come protagonisti un gruppo di ragazzi appena diciassettenni affrontare il tema attuale della convivenza tra fedi diverse, raccontata da testimonianze e tramite l’interpretazione del classico Shakespeariano Romeo e Giulietta.

Seguendo, il tema dei ragazzi, «Amore e pregiudizio», quanto quest’ultimo influisce sulla vita di coppia?

E ancora, dal carcere di Opera ci scrive il nostro amico di penna Ivan dopo aver parlato con il medico oncologo pediatra Momcilo Jankovic.


Il Bullone al Festival di Sanremo 2019, il racconto dei cronisti che per una settimana hanno seguito dalla Sala Stampa l’intero evento.

A Firenze, l’intervista al professore e neurobiologico Stefano Mancusoautore dell’olea europea in prima pagina – che ha inaugurato in questi giorni il padiglione La Nazione delle Piante alla XXII Triennale di Milano. Il dibattito sulla sinergia tra uomo e pianta e su quali soluzioni sociali esse ci possono ispirare. Da qui la domanda ai B.Livers: e tu, che pianta sei? 

Per la festa della donna due pagine dedicate all’argomento.

E se non mi fossi ammalato? Ci sono tanti «se» nella vita, alcuni più grandi di altri. Molti ragazzi all’interno di B.LIVE si sono posti questa domanda più di una volta e in questo numero hanno cercato di darsi una risposta.

Pallanuoto, in vasca con la Pro Recco, campioni europei. L’incontro tra gli atleti e i nostri cronisti.

Per la rubrica di sostenibilità: gli accorgimenti per vivere meglio e la natura sicuramente vi ringrazierà. 

Per la Graphic Novel di questo mese ringraziamo l’illustratore e volontario Giancarlo Calligaris.

Oltre agli articoli, a rendere bellissimo il Bullone, ci sono anche le foto e le illustrazioni realizzate dai nostri volontari; ringraziamo per questo: Susanna Celeste Castelli, Max Ramezzana, Emanuele Lamedica, Doriano Solinas, Stefania Cavatorta, Fabio Sironi, CONC. I disegni (ad eccezione della prima pagina) degli alberi, all’interno, sono tratti ed interpretati dal libro L’architettura degli alberi di Cesare Leonardi e Franca Stagi edito nel 1983 da Mazzotta

Un ultimo grazie inoltre ai nostri volontari: al direttore, Giancarlo Perego, al grafico Marco Gillo e alla correttrice di bozze Flavia Cimbali.

Auguriamo a tutti una buona lettura.

I B.Livers.