Interviste, storie ed emozioni di Eroi Contemporanei

Il Bullone è il giornale realizzato dai B.Liver, ragazzi con gravi patologie croniche, da studenti e volontari
Sfoglia il Bullone qui www.ilbullone.org

 

Il Bullone è realizzato grazie alle donazioni di chi crede in un mondo migliore
Sostieni la redazione dei ragazzi! Clicca qui per ABBONARTI
Hai una storia da raccontarci? Scrivici a ilbullone@fondazionenear.org
Il numero di Maggio 2020

Apriamoci agli altri. Ci sono momenti in cui è fondamentale ascoltare e imparare da chi sa

Il Bullone ha interpellato sei grandi testimonial di vita, che ci aiutano a capire la strada per ricucire il mondo ferito dalla pandemia di Coronavirus.

La famosa scrittrice Isabel Allende ci mostra che siamo un’unica famiglia umana e che i muri non servono a niente;

Jacques Attali, il grande economista francese, ci parla dell’economia della vita quale strada per il futuro del mondo;

Alessandro Barbero, storico e docente dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale e Vercelli, ci riporta all’importanza di Storia e memoria;

il filosofo Silvano Petrosino, docente dell’Università Cattolica di Milano, ci ricorda che siamo dentro all’imprevedibile;

la giornalista d’inchiesta Milena Gabanelli ci parla di verità e di informazione necessaria;

l’imprenditore Luca Barilla, vicepresidente del gruppo di Parma, del rapporto delle aziende con la comunità.

E il lavoro? Quali le conseguenze del lockdown? E quale il futuro dell’occupazione? Non possiamo dimenticarci del settore della cultura e dello spettacolo

Ne parliamo con Maurizio del Conte, professore di diritto del lavoro dell’Università Bocconi di Milano e con l’attore Alessio Boni.

Per la rubrica Milano 2030, questo mese le parole di Gabriella Scarlatti, direttrice del gruppo di ricerca Evoluzione e Trasmissione virale al Ospedale San Raffaele di Milano: «Sì a una città giovane e donna».


Intervista impossibile allo scrittore Giuseppe Pontiggia scomparso nel 2003, e quel suo romanzo dedicato ai disabili che lottano non per diventare normali ma per essere se stessi.

E ancora, la B.LIVE Story di Laura di Franco, e il suo amore per la vita, nonostante il linfoma di Hodgkin

Per la rubrica Conversazioni con imprenditori, Il Bullone dialoga con Roberta Ceretto.

Il terzo capitolo del libro a staffetta scritto dai B.Livers – Lei è Matilde, bella e solitaria e cerca un ragazzo d’amare – scritto da Martina Dimastromatteo.

I B.Liver si interrogano: quali sono le 5 cose per cui vale la pena vivere?

Milano com’era, Milano com’è, la rubrica a cura di Cristina Sarcina sugli itinerari più belli della città, ci porta alla scoperta della Fornace Curti.

Oltre agli articoli, a rendere bellissimo Il Bullone, ci sono anche le illustrazioni e le fotografie realizzate dai nostri volontari; ringraziamo per questo: Carol Rollo, La Fille Bertha, Giada De Marchi, Susanna Celeste Castelli, Emanuele Lamedica, Max Ramezzana, Marco Gillo, Paola Parra, Giulia Pez, Cristina Sarcina, Stefania Cavatorta, CONC. Un grazie inoltre al nostro direttoreGiancarlo Perego, al grafico Marco Gillo e alla correttrice di bozze Flavia Cimbali.
Ad Andrea PisanoAntonio Aliano e tutta Monza Stampa che ogni mese ci permette di stampare Il Bullone.

Auguriamo a tutti una buona lettura.

I B.Liver